ALBAIN.COM – 11-10-2011 – L’azienda EGA Sistemi ha realizzato, sulla base del progetto dello Studio Ferrero di Fossano, la bonifica dell’amianto del tetto del cimitero di Salmour, ricoprendolo e sostituendolo con un impianto fotovoltaico di 45 pannelli, che oggi è autonomo per fabbisogno. Il piccolo Comune ammortizzerà il costo in pochi anni. La bonifica dell’amianto diventa così opportunità energetica, economica, ecologica, con un ritorno persino in termini di marketing turistico. La bonifica dell’amianto diventa opportunità per la pubblica amministrazione. EGA Sistemi di Renate, provincia di Monza e della Brianza, società che dal 1976 progetta e realizza l’innovazione degli edifici – dall’energia alla sicurezza, dalle reti elettrotecniche e dati alle strutture di comunicazione al sistema completo di attestazioni e certificazioni – e il Comune Salmour dimostrano che il problema della bonifica dell’amianto può trasformarsi in vantaggio energetico, economico, ecologico e di immagine. Sulla base del progetto dello Studio Ferrero di Fossano, si è proceduto alla bonifica dell’amianto del tetto del cimitero, al suo rifacimento e all’installazione dell’impianto fotovoltaico per una superificie pari a 97,40 metri quadrati. L’impianto fotovoltaico, che è stato realizzato nel giro di qualche giorno e terminato a settembre, è formato da 45 pannelli di policristallino, con una potenza installata di 10,575 Kwp. Così l’azienda oggi è energeticamente autosufficiente, grazie ad una produzione annua di circa 11.600 Kwh, e con una mancata emissione in atmosfera di circa 5.800 kg di Co2.

Scarica l’articolo in PDF

Offers